venerdì 11 febbraio 2011

Strudel di radicchio con fonduta di asiago.... Bono!!

Salve eccomi di nuovo qui , ieri dopo tanto tempo che non cucinavo mi sono sbizzarrita e oltre alla torta cupido ho fatto un secondo che avevo sentito il giorno alla Prova del Cuoco dalla Clerici... effettivamente come dice lei, è veloce, facile, gustoso ed effetto.
E' stato molto apprezzato.. ma io mi sono scordata di fare le foto appena sfornato con la fonduta sopra e quando mi sono ricordata la fonduta... ops era finita! Quindi le foto non gli renderanno onore , ma vi assicuro che viene bene ed è buono!

Ingredienti:

  • un radicchio
  • 300 g di asiago
  • 100 ml panna liquida
  • parmigiano reggiano abbondante
  • due patate lesse
  • un disco di pasta sfoglia
  • una cipolla
  • brodo vegetale
  • un uovo
Preparazione
Per prima cosa tagliate l'asiago a pezzettini e mettete metà dei pezzetti in un pentolino e metà in una ciotola. Nel pentolino con l'asiago aggiungete la pana liquida e accendete il fuoco basso, lasciate sciogliere ed amalgamare lentamente e girando spesso, altrimenti la fonduta non viene.
Poi prendete il radicchio lo tagliate a pezzi e con mezza cipolla tagliata a pezzettini lo mettete  a stufare in una padella con un filo d'olio e un po' di sale, aggiungete un bicchiere di brodo vegetale
e lo fate cuocere ed asciugare completamente. Quando il radicchio è pronto schiacciate all'interno della padella le due patate lesse e fatele amalgamare con il radicchio, e poi spegnete. Ricordatevi sempre di girare e  controllare la fonduta. Mettete il radicchio nella ciotola con l'asiago e aggiungete l'uovo per amalgamare e parecchio parmigiano o grana. Aprite il disco di pasta sfoglia e lo lasciate nella sua carta forno, all'interno ci versate il composto (anche se è troppo abbondante va bene uguale)e lo distribuite in modo che riusciate a chiudere bene il disco arrotolandolo.
Mettete in forno 20 minuti a 180°.
Quando è pronto tagliate fette abbastanza larghe e prendete la fonduta che a vostro piacere sarà versata su tutto lo strudel oppure verrà messa in una ciotolina in modo che ognuno potrà mettere la quantità di fonduta che vuole.

Buon Assalto!!

2 commenti:

Anna Maria ha detto...

Impazzisco per le torte salate e questa non l'ho mai provata, quindi la inserico tra i miei prossimi "lavori". (se continuo a leggere le tue ricette, lieviterò anche senza mangiare.......)

ChefPepe ha detto...

Scusa il ritardo ma il blog senza dirmi niente aveva messo il tuo commento fra i commenti spam!!! Non so il perchè! Poi fammi sapere come ti è venuto lo strudel!
a presto!

Posta un commento