domenica 13 maggio 2012

Millefoglie di frutti rossi

Per la mia mamma , per essere mamma e figlia, per una sorella mamma e per chi vorrebbe diventare mamma...
Il sogno di ogni donna è poter dare la vita e seguire con cura e amore i propri figli. Occorre però sempre tenere a mente che è' facile diventare mamme, anzi fin troppo facile, il difficile è ESSERE madre.
Le due versione sono valide entrambe, dipende dal gusto che si vuole avere nel palato.

Ingredienti:

  • disco di pasta sfoglia
  • 8 rossi
  • 8 cucchiai di zucchero
  • 100g farina
  • scorza di limone
  • fragole
  • ciliegie
  • 1 lt di farina
Preparazione
Prendere il disco di pasta sfoglia ritagliare con il coppapasta dei dischi spennellarli con il rosso d'uovo e aggiungere lo zucchero infornare a 180° per 10 minuti
Mettete a bollire il latte con la scorza di limone. In una ciotola capiente mettete 8 rossi d'uovo e lo zucchero. Con una frusta sbattete fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Aggiungete la farina e incorporate bene. Quando il latte bolle togliete le scorze di limone e aggiungete il composto della crema, cominciate subito a girare e mescolare. questa crema non deve cuocere molto appena notate l'addensarsi della crema potete spegnere il fuoco.
Tagliate a pezzetti fragole e ciliegie aggiungete zucchero limone e un goccio di vino bianco. fate insaporire.
Prendete un piatto piano mettete una punta di crema. bagnate il disco di pasta sfoglia nel succo delle fragole e adagiatelo sopra la crema che lo terrà fermo. Mettete abbondante crema a ricoprire il disco.
Aggiungere i frutti rossi tagliati e conditi, abbondantemente.
Bagnare un altro disco di pasta sfoglia. metterlo sopra ai frutti e cospargerlo di crema. 
Sono buoni d'effetto e divertenti da preparare....
La prossima volta che li preparerò sarà per Duplo... 

2 commenti:

veronica ha detto...

questo è uno di quesi dolci per ospiti improvvisi o per un'attacco di golosità unicaaaaa

Rocco B. ha detto...

Corro a prendere gli ingredienti ;-)
Dolci magnifici!!!

Anche qualche uomo sogna di dare la vita, anche se noi diamo solo un piccolissimo contributo...

A volte mi chiedo, se un giorno diventerò padre, se saprò essere un buon padre... è moldo difficile essere dei buoni genitori, ma suppongo che le soddisfazioni che danno i propri figli compensino ogni singolo sforzo :-)

Ciao ciao ;-)

Posta un commento